ITALPOLLINA 4.4.4 su stocchi: una concimazione alternativa

Condividi questo articolo:

20 luglio, 2015

stocchi

In vista delle prossime semina di grano o altri cereali autunno-vernini si consiglia:

ITALPOLLINA 4-4-4, alla dose di 5 – 7 quintali per ettaro, distribuita a spaglio sugli stocchi di mais prima delle lavorazioni del terreno.

Questa pratica consente di ottimizzare i costi di produzione e garantisce una produzione di grano elevata e di qualità. Si tratta infatti di una concimazione economicamente valida e ottimale dal punto di vista agronomico, in grado di apportare azoto organico a lenta cessione, fosforo disponibile e potassio (esente da cloruro!) necessari per la coltura e di ripristinare velocemente il livello di sostanza organica nel suolo:

I vantaggi agronomici ed economici sono numerosi:

  • DEGRADAZIONE OTTIMALE DEGLI STOCCHI E INCREMENTO DELLA FERTILITÀ BIOLOGICA del suolo. ITALPOLLINA 4-4-4, infatti, è la pollina più ricca di microrganismi utili capaci di degradare in poche settimane i residui colturali e di ostacolare i funghi patogeni tra cui il Fusarium spp.,
  • impiego di un concime organico e naturale al 100% fra i più sicuri ed affidabili nella composizione e nel titolo, in grado di MIGLIORARE LA FERTILITÀ CHIMICA, FISICA E BIOLOGICA del terreno;
  • significativo RISPARMIO ECONOMICO, grazie al prezzo assolutamente competitivo di questo fertilizzante;
  • L’azoto di ITALPOLLINA 4-4-4 è totalmente organico e a cessione graduale (= assenza di perdite per dilavamento).

ITALPOLLINA 4-4-4 è un concime organico completamente naturale frutto di un’attenta selezione della sostanza organica di partenza (certificata dal punto di vista sanitario) e proveniente esclusivamente da allevamenti convenzionati. Questo concime inoltre è ammesso anche in agricoltura biologica ed ha ottenuto la prestigiosa certificazione OMRI (prima ed unica pollina in Italia!)

ITALPOLLINA 4-4-4 è il fertilizzante ideale PER ATTIVARE LE TRASFORMAZIONI e per il ripristino e il mantenimento dei LIVELLI OTTIMALI DI SOSTANZA ORGANICA nel terreno, grazie al suo elevato coefficiente isoumico, che lo rende il concime organico con il più alto apporto di Humus stabile nel terreno.

Impiegando ITALPOLLINA 4-4-4 sui residui colturali si esegue una concimazione completa ed efficace, che permette di ottenere una produzione di cereali elevata in termini qualitativi e quantitativi.

Per saperne di più su ITALPOLLINA clicca qui.




8 Comments to “ITALPOLLINA 4.4.4 su stocchi: una concimazione alternativa”

  1. gianfranco scrive:

    Salve a tutti volevo chiedere se effettuo la distribuzione di italp 4-4-4 su stocchi di mais posso effettuare un aratura o devo far qualche altra lavorazione?grazie

    • Italpollina scrive:

      Buon giorno Gianfranco, la distribuzione di Italpollina 4.4.4 sugli stocchi di mais può essere seguita da una aratura oppure da altre lavorazioni più conservative (erpicatura, ecc.). L’obiettivo è quello di favorire la degradazione degli stocchi e aumentare la fertilità del terreno.

  2. Paola scrive:

    è possibile dare la pollina 4.4.4 a febbraio su grano già nato e se sì in che quantità?

    • Italpollina scrive:

      Buon giorno Paola,
      sì, è possibile usare Italpollina 4.4.4 su grano a febbraio. Il dosaggio dipende dal tipo di terreno e dalla concimazione eseguita alla semina. In condizione medie 5-6 quintali per ettaro.
      Tuttavia sarebbe più opportuno usare DIX 10N, che avendo un contenuto di azoto organico del 10% permette di apportare azoto in modo più efficace. In questo caso si possono usare 3-4 q.li/ha. Cordiali saluti, Italpollina spa.

  3. Francesco scrive:

    Quest’anno la raccolta delle olive si è protratta sino a qualche giorno prima di Pasqua; dopo la potatura,che è in corso, devo provvedere alla concimazione.Essendo in biologico ho necessità di usare per la concimazione del concime organico. Faccio in tempo ad usare la italpollina? Oppure devo rimandare in autunno.

    • Italpollina scrive:

      Buon giorno, ITALPOLLINA 444 oppure BIOLIVO possono essere usati anche in questo periodo. La loro azione si vedrà un po’ più tardi rispetto alla stessa concimazione fatta qualche settimana prima. Meglio comunque concimare ora che rimandare all’autunno. Cordiali saluti

  4. GIANFRANCO scrive:

    ciao dopo il mais effettuero’ la consueta aratura per interrare gli stocchi,penso che seminero’ grano in questi appezzamenti,voglio usare italpollina 444 e volevo sapere se e’ meglio a spaglio sugli stocchi o a spaglio dopo aratura seguito da erpice rotante grazie Gianfranco

  5. GIANFRANCO scrive:

    dimenticavo le dosi??????

Lascia un commento

Condividi questo articolo: