La fertilità biologica del terreno

Condividi questo articolo:

21 maggio, 2011

166001

L’inverno è ormai arrivato ed è già il momento di pensare alla prossima stagione !

Un aspetto fondamentale da considerare è la QUALITA’ DEL SUOLO e la sua ATTIVITA’ BIOLOGICA.

Molti milioni di microrganismi sono coinvolti nei complessi cicli della rizosfera, influenzando in modo diretto la fertilità dei suoli, la disponibilità degli elementi nutritivi, la resistenza delle piante alle malattie, ecc…

 

Esiste una grande interdipendenza tra le differenti classi di microrganismi. Per esempio:

La fauna epigea:presente negli orizzonti superficiali del terreno, è costituita da acari, collemboli, vermi, … che favoriscono la frammentazione dei residui vegetali e stimolano l’attività microbica.

La fauna ipogea: vive negli orizzonti profondi, ed è composta anch’essa da collemboli, acari, vermi … Partecipa alla distruzione delle radici morte e favorisce i processi di aerazione del terreno profondo (flusso ottimale di aria e acqua).
Lombrichi: assicurano il collegamento tra le due categorie precedenti.

I lombrichi, infatti, si muovono anche verticalmente a differenza della fauna ipogea ed epigea, che opera solo in senso orizzontale. In questo modo i lombrichi favoriscono il movimento e l’integrazione di sostanza organica e di nutrienti tra i differenti strati del terreno, aumentandone la fertilità. Inoltre le gallerie migliorano la circolazione di acqua e ossigeno nel suolo, a tutto vantaggio delle radici.
Per verificare se il vostro terreno è biologicamente attivo, valutate la presenza di lombrichi (presenza sulla superficie del terreno dei tipici cumuli di terra a forma piramidale)!
Non vi sono dubbi che il mantenimento di una buona attività biologica del terreno è essenziale per ottenere produzioni agricole elevate e di qualità.

Per questo motivo ITALPOLLINA ha sviluppato una gamma di concimi organici solidi per soddisfare al meglio tutte le vostre esigenze agronomiche apportando:
• humus e pregiata sostanza organica,
• elementi nutritivi (N,P, K, Ca e Mg) a cessione graduale (no perdite per dilavamento),
• microelementi (Fe, B, Zn, Mn, …),
• batteri e microrganismi utili che aumentano la fertilità biologica.


BIOREX, letame bovino ed equino umificato

Miscela di letami bovini ed equini apporta una grande quantità di humus che migliora la qualità del terreno e stimola l’attività dei microrganismi. Grazie alla perfetta umificazione delle sostanze organiche di cui è formato, migliora le caratteristiche fisiche, chimiche e microbiologiche del terreno, senza richiamare azoto dalle piante per completare la sua umificazione.

ITALPOLLINA, la pollina essiccata che migliora rapidamente la fertilità del suolo

Oltre a fornire azoto (4%), fosforo (4%), potassio (4%) e microelementi a cessione graduale, questo concime stimola l’attività biologica del terreno grazie all’apporto di sostanza organica e microrganismi utili (+ 7 milioni/g).

VULCANO, il concime organico ideale contro la clorosi ferrica

La risposta specifica per terreni calcarei e con pH elevati soggetti a fenomeni di clorosi ferrica. Vulcano è una miscela di letami selezionati arricchiti con ferro, zolfo e magnesio. Il ferro ed il magnesio, essendo legati alla matrice organica, non vengono bloccati (insolubilizzazione) nel terreno e possono essere completamente assorbiti dalle piante. Lo zolfo abbassa il pH del suolo, migliorando ulteriormente l’efficacia del concime.

GUANITO, il concime organico con il più alto titolo di fosforo

Concime organico a base di Guano, appositamente studiato per apportare un alto quantitativo di azoto e fosforo organici assimilabili al 100%. L’azoto organico (cessione graduale) non è soggetto a perdite per dilavamento e il fosforo (essendo di natura organica) non subisce processi di insolubilizzazione, rimanendo nel corso dei mesi a completa disposizione delle colture. Particolarmente raccomandato per le piante giovani e i nuovi impianti.

La gamma dei concimi organici solidi ITALPOLLINA comprende inoltre PHENIX, DUETTO, DIX 10N, FULET, BIOLIVO ed altri, tutti fertilizzanti ricchi di elementi nutritivi e con un alto contenuto di sostanza organica e microrganismi utili. Le diverse formulazioni permettono di soddisfare al meglio qualsiasi esigenza nutrizionale ed agronomica.

ITALPOLLINA, CIO’ CHE LA TERRA VUOLE !




Lascia un commento

Condividi questo articolo: