Scacco matto alla clorosi ferrica con REVIVE TOTAL

Condividi questo articolo:

10 maggio, 2013

kiwiclorosi

Il primo ferro chelato 100% ortho-ortho

Il ferro è un elemento chimico essenziale per la nutrizione delle piante poiché interviene in modo diretto e indiretto nella formazione della clorofilla (fotosintesi) ed è il costituente di numerosi aminoacidi e proteine. Partecipa alla formazione di enzimi indispensabili per il metabolismo cellulare (es. catalasi, riduttasi e perossidasi) e di altre molecole funzionali.

La carenza di ferro
La carenza di ferro è piuttosto diffusa nei terreni italiani, soprattutto in quelli con pH basico, calcarei e dolomitici. La scarsa disponibilità di ferro è dovuta principalmente alla sua immobilizzazione nel suolo: nei terreni calcarei infatti forma ossidi e idrossidi insolubili che le piante non possono assorbire.

La carenza di ferro determina molti squilibri metabolici, primo tra tutti l’incapacità di sintetizzare la clorofilla: il sintomo più evidente è la clorosi ferrica, che si manifesta con ingiallimenti a livello internervale, a carico delle foglie più o meno giovani. Il persistere della carenza porta alla necrosi delle foglie e a uno stentato sviluppo vegetativo, nonché alla scarsa fioritura, con conseguenze dannose sui frutti (dimensioni ridotte, poca colorazione, scarso accumulo di zuccheri).

Prevenzione e cura: REVIVE TOTAL

Per risolvere il problema in modo rapido e duraturo, Italpollina ha sviluppato un prodotto assolutamente innovativo: REVIVE TOTAL.

Rispetto ai tradizionali chelati, REVIVE TOTAL presenta una grande novità: il ferro è totalmente chelato in forma ortho-ortho!

Questa innovazione garantisce un’efficacia senza precedenti nella lotta alla clorosi ferrica.
L’azione rinverdente è rapidissima e persistente. L’eccellente qualità del prodotto consente di usare dosaggi per pianta molto bassi (vantaggio economico).
Le piante trattate con REVIVE TOTAL risultano più verdi, sane e vigorose. REVIVE TOTAL aumenta la produzione e migliora la qualità dei frutti.


Che cos’è il chelato di ferro?

La chelazione si ha quando un reagente organico (agente chelante, es. EDDHA) si lega a un atomo di
ferro. Si ottiene così un complesso molto stabile che migliora la disponibilità del ferro per l’assorbimento radicale. Si usa il termine chelazione perché l’atomo di ferro si trova in posizione centrale ed è “attanagliato”
come fra le chele di un granchio.

Perché usare il ferro in forma chelata?
L’assorbimento radicale del ferro è fortemente influenzato dal pH del suolo. In genere al diminuire del pH aumenta la concentrazione di Fe disciolto e disponibile; al crescere del pH (sopra la neutralità) si riduce progressivamente la disponibilità per la pianta.
Per risolvere questo problema si utilizza il ferro chelato con EDDHA che assicura una maggiore disponibilità e una miglior solubilità del ferro in condizioni di pH variabile.

La forma ortho-ortho: la migliore
L’agente chelante EDDHA presenta due isomeri: ortho-ortho e ortho-para. La forma ortho-ortho (o-o)
presenta notevoli vantaggi rispetto alla seconda. In particolare “protegge” meglio il ferro offrendo maggiore persistenza, efficienza ed efficacia d’azione anche in terreni calcarei e alcalini.

VANTAGGI
- Ferro 100% chelato in forma ortho-ortho (la migliore).
- Dosaggi per pianta molto ridotti.
- Velocissima azione rinverdente.
- Azione persistente nel suolo per mesi.
- Massima efficienza nelle situazione pedoclimatiche più difficili.
- Eccellente solubilità e bagnabilità.
- Maggior produzione e miglior qualità dei frutti.
- Grande stabilità del chelato nel terreno (pH 3-11).
- Consentito in agricoltura biologica.

MODALITÀ DI IMPIEGO
REVIVE TOTAL è un concime per applicazioni al terreno. Può essere distribuito mediante fertirrigazione, assolcatore o palo iniettore.

Per maggiori informazioni:
http://www.italpollina.it/Prodotto/20/REVIVE_TOTAL




Lascia un commento

Condividi questo articolo: